top of page

Borghi dei Tesori: scopri Piana degli Albanesi.

Piana degli Albanesi è finalmente entrata a far parte del circuito di Borghi dei Tesori, che è l'associazione nata per valorizzare i borghi siciliani. Sono previsti tre fine settimana e quello del 3 e 4 settembre sarà l'ultimo.

Per rappresentare al meglio il nostro borgo vi segnaliamo due luoghi visitabili con Borghi dei Tesori, che rappresentano la storia e l'identità di Piana degli Albanesi e che sono il Museo del Collegio di Maria e il Santuario di Maria SS. Odigitria.

Il Collegio ed il Santuario sono due edifici distinti ma accorpati che dominano la piazza principale del paese.



Museo Collegio di Maria
Interno | Museo Collegio di Maria (© Alessandro Ferrantelli)


Il museo del Collegio di Maria è la destinazione più ambita da chi visita Piana degli Albanesi perchè questo museo non è aperto al pubblico e viene aperto solo in occasioni speciali o su prenotazione. Questo museo conserva la più vasta esposizione permanente di paramenti sacri di rito bizantino, realizzati proprio in questo Collegio per mano delle Suore Collegine che insegnavano anche l'arte del ricamo alle educande che frequentavano il Collegio. Il museo fu fondato negli anni sessanta per volontà di Suor Maria Pia Caronna, una suora che molto ha fatto per la diffusione della cultura in Piana degli Albanesi. Nel 2014 questo museo fu oggetto di una radicale trasformazione ideata e curata da Salvatore Vasotti già capogruppo del FAI di Piana degli Albanesi, con la consulenza scientifica della professoressa Rita Cedrini già capo delegazione FAI di Palermo e la sovrintendente Maria Elena Volpes, che con il supporto di volontari locali e la grande fiducia della allora Madre Superiora Suor Maria Canicattì, ha dato un'impronta più museale ad una esposizione permanente.



Museo Collegio di Maria
Madonna Odigitria | Museo Collegio di Maria (© Alessandro Ferrantelli)

Oggi il Museo del Collegio di Maria oltre alla più vasta esposizione di Paramenti sacri di rito bizantino vi offre la possibilità di ammirare icone bizantine del XVII secolo, opere pittoriche di straordinario valore artistico, una rara versione del costume tradizionale femminile di Piana degli Albanesi, ricchissimi ricami eseguiti con tecniche antiche, raffinate ceroplastiche della scuola siciliana e rari oggetti sacri legati al rito bizantino. Per prenotare la vostra vistita al Museo del Collegio di Maria cliccate qui .



Santuario M. SS. Odigitria
Interno | Santuario M. SS. Odigitria (© Alessandro Ferrantelli)

Il Santuario di M. SS. Odigitria, edificato nel XVII secolo su progetto del monrealese Pietro Novelli, è una tappa imperdibile perchè può essere considerato come uno scrigno prezioso che conserva la Sacra Immagine della Madonna Odigitria che nella tradizione popolare fu quella portata in Sicilia dagli albanesi nel XV secolo. Questa Sacra Immagine e come incastonata in una imponente macchina di Altare che riproduce la Madonna Odigitria cosi come fu vista dai soldati siciliani in occasione della terza liberazione di Costantinopoli. Qui scoprirete l'affascinate storia della diffusione della Madonna dell'Itria in tutta la Sicilia.

Nel Santuario potrete ammirare anche opere pittoriche di grande valore artistico come "le anime del Purgatorio" di Pietro Petta un artista di Piana degli Abanesi che si forma nella scuola del Patania e che si ispira al Novelli. Per prenotare la vostra vistita al Museo del Collegio di Maria cliccate qui .




Santuario M. SS. Odigitria
Dettaglio | Anime del Purgatorio | Santuario M. SS. Odigitria (© Stefano Schirò)

In occasione dei Borghi dei Tesori il Collegio di Maria e il Santuario di Maria SS. Odigitria hanno reclutato e formato ben diciannove volontari che vi accoglieranno per svelarvi i tesori di questi due luoghi.

Potrete visitare inoltre la chiesa di San Nicola, La chiesa di San Giorgio, il Museo Civico Nicola Barbato, la Biblioteca Comunale. Come esperienze potrete vivere la gioielleria Lucito ed il cannolo ed infine come passeggiate potrete esplorare l'oasi naturalistica del lago (per il programma completo cliccate qui).

Vi aspettiamo a Piana degli Albanesi con Borghi dei Tesori il 3 e 4 settembre.




tutti i diritti sono riservati









NOTE LEGALI

Questo sito ed il relativo blog non rappresentano una testata giornalistica in quanto vengono aggiornati senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il sito visitpiana.com ha lo scopo di promuovere il patrimonio culturale e territoriale di Piana degli Albanesi. Molte immagini pubblicate, che non rientrano tra quelle di nostra proprietà provengono dal patrimonio condiviso in rete degli appassionati della Sicilia. Questo sito web non ha alcun fine di lucro, chi ravvisasse una possibile violazione di diritti d'autore può segnalarlo qui e provvederemo alla tempestiva rimozione del contenuto specifico.

bottom of page