Papas Vito Stassi: ricordo a dieci anni dalla sua morte.

Aggiornato il: mar 4

Per ricordare la figura dell'indimenticato Papas Vito Stassi, abbiamo deciso di pubblicare un articolo a firma di Don Enzo Cosentino già pubblicato su Eco della Brigna subito dopo la scomparsa di Papas Vito Stassi.

Buona lettura


Salvatore Vasotti

©️ Visitpiana.com


piana_degli_albanesi
Papas Vito Stassi

Sabato 19 febbraio 2011, a Palermo, all’età di 73 anni, improvvisamente a seguito di una crisi cardiaca, è morto Papàs Vito Stassi, Protopresbitero-Parroco della Parrocchia San Nicolò dei Greci alla Martorana e Vicario generale dell’Eparchia di Piana degli Albanesi.


Papàs Vito Stassi nasce a Piana degli Albanesi il 15 dicembre 1937; nel 1948 entra nel Seminario Italo-Albanese di Palermo dove frequenta le prime due classi ginnasiali; nel 1950 porta a termine gli studi ginnasiali nel seminario di Piana degli Albanesi; nel 1953 passa al Seminario Benedetto XV di Grottaferrata dove compie gli studi classici. Nel 1956 passa al Pontificio Collegio Greco in Roma dove, presso la Pontifìcia Università Gregoriana, consegue il Baccalaureato in filosofia e in Sacra Teologia. Nel 1959 riceve il Lettorato; l’11 dicembre 1960 a Roma viene ordinato Ipodiacono; il 15 gennaio 1961 riceve il Diaconato. Il 19 novembre 1961, nella chiesa della Madonna Odigitria, riceve dalle mani di S.E Mons. Giuseppe Perniciaro, l’ordine sacro del Presbiterato. Il 1° settembre 1962 viene nominato Maestro di disciplina del Seminario diocesano; nell’ottobre 1963 viene incaricato di insegnare nel seminario minore, viene anche nominato delegato vescovile dell’Azione Cattolica e Direttore dell’Ufficio Catechistico dell’Eparchia. Il 1° settembre 1964 viene nominato mansionario della cattedrale di Piana. Si trasferisce quindi a Palermo per prestare servizio alla Chiesa della Martorana in qualità di vice parroco, essendovi parroco il Rev. Papàs Matteo Sciambra. Dal 1964 al 1984 è Membro della Commissione Presbiterale Regionale, dal 1973 al 1985 è Segretario Regionale dell’Ufficio Catechistico. Il 24 marzo 1968, in seguito al decesso del predetto Rev. Papàs Matteo Sciambra, Papàs Vito veniva nominato parroco di San Nicolò dei Greci, Concattedrale dell’Eparchia di Piana degli Albanesi.

E’ stato Vice Presidente della Commissione Regionale Ecumenica. Il 19 novembre 1986, 25mo di ordinazione sacerdotale, il vescovo Ercole Lupinacci lo nomina Protopresbitero. Il 28 settembre 2010 viene nominato Protosincello dell’Eparchia.


Stimato da tutti, Papàs Vito Stassi lasciò un vuoto incolmabile in un momento difficile del nostro cammino eparchiale, in cui tutti speravamo che la sua nomina a Vicario generale potesse far rivivere in noi le ragioni della nostra esistenza come comunità eparchiale.

Fin dal primo incontro con il clero, offrì la sua disponibilità a lavorare senza risparmiarsi e chiese a tutti i presbiteri l’aiuto e la collaborazione per riprendere un cammino volto alla ricostruzione dell’Eparchia, che con immensi sacrifici i nostri Padri avevano faticosamente fondato, e che rischiava di essere dilaniata dalla nostra debolezza, dalla nostra litigiosità e dalle nostre invidie reciproche che ottengono solo il risultato di una sua demolizione.

La scomparsa di Papàs Vito, che ha amato questa Chiesa eparchiale da vero figlio, ci deve impegnare a continuare il cammino di comunione da lui intrapreso, spronandoci a valorizzare le cose che ci uniscono e sminuire le cose che si frappongono alla comunione eparchiale.

Eterna sia la tua memoria fratello nostro indimenticabile e degno della beatitudine.


Don Enzo Cosentino

da Eco della Brigna


©️ VISITPIANA

NOTE LEGALI

Questo sito ed il relativo blog non rappresentano una testata giornalistica in quanto vengono aggiornati senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il sito visitpiana.com ha lo scopo di promuovere il patrimonio culturale e territoriale di Piana degli Albanesi. Molte immagini pubblicate, che non rientrano tra quelle di nostra proprietà provengono dal patrimonio condiviso in rete degli appassionati della Sicilia. Questo sito web non ha alcun fine di lucro, chi ravvisasse una possibile violazione di diritti d'autore può segnalarlo qui e provvederemo alla tempestiva rimozione del contenuto specifico.